La SCNAT e la sua rete adottano iniziative per una società e una comunità scientifica sostenibile. Appoggiano la politica, il governo e l’economia fornendo competenze e mantenendo un dialogo con i cittadini. Rafforzano la condivisione delle discipline scientifiche e promuovono le nuove generazioni accademiche.

Immagine: Sebastian, stock.adobe.com

Cultura scientifica

L‘odierna cultura scientifica presenta diversi aspetti problematici e deve essere radicalmente modificata. La SCNAT adotta iniziative per attuare un quadro di riferimento che promuove una ricerca creativa e solida e una condivisione aperta. Aumenta la consapevolezza relativa a una responsabilità etica della scienza e fissa linee guida per i processi scientifici e il loro utilizzo.

La cultura scientifica è un concetto ampio, in cui la SCNAT include l’ambiente caratterizzato da diversi fattori e il quadro di riferimento che gestiscono e ispirano sia le attività scientifiche che la collaborazione tra i ricercatori. Una cultura scientifica moderna costituisce il presupposto necessario affinché la Svizzera continui ad essere attrattiva come centro culturale e di ricerca e la scienza possa adempiere alla responsabilità di essere parte della società.

Una scienza aperta e trasparente

La SCNAT è favorevole ai tentativi per rendere accessibili i dati, i metodi, i risultati e le pubblicazioni scientifiche. S’impegna affinché i risultati scientifici siano elaborati in modo comprensibile per i cittadini. La SCNAT inoltre appoggia o contribuisce alle iniziative relative alla comprensione dell’elaborazione dei risultati scientifici da parte dei cittadini.

Valutazione dei performance scientifiche

La SCNAT assume una posizione forte in merito a una valutazione differenziata dei performance scientifici che vanno oltre alle odierne misure qualitative. Appoggia l’introduzione di criteri supplementari qualitativi e rilevanti per la società. In particolare ritiene l’impegno per il dialogo con la società un importante criterio di valutazione.

Impegni della SCNAT

Contatto

Dr. Yvonne Hari
Accademia svizzera di scienze naturali (SCNAT)
Casa delle Accademie
Casella postale
3001 Berna


Attualità

Maria Schönbächler, Professor of Isotope Geochemistry at ETH Zurich
Immagine: Alessandro Della Bella, ETH Zürich

Frauen in der Wissenschaft

Frauen machen die Hälfte der Masterabschlüsse an Schweizer Hochschulen. Auf Professurstufe finden sich gerade mal noch ein Viertel Frauen. Die Akademien der Wissenschaften Schweiz engagieren sich für eine bessere Gender-Balance in Bildung, Forschung und Innovation und machen mit regelmässigen Veranstaltungen auf das Thema aufmerksam.